I 10 Migliori Film di Robert De Niro

Maniacale, intenso, poliedrico,imperturbabile, elegante, naturalmente affascinante. Scopriamo assieme i 10 migliori film di Robert De Niro.

Per leggere direttamente la Classifica clicca qua

Nato a New York nel 1943, figlio di una famiglia di origini italiane, De Niro, cresce nella zona di Little Italy, tant’è vero che nel tempo anch’egli si definirà più volte italo-americano.

La carriera di De Niro inizia dagli studi, intrapresi nel mitico Actors Studio, che lo portano a affinare la propria espressività, già consolidata nel carattere di Bob.

Gli esordi con Brian de Palma

L’esordio, avviene nel 1963, sotto la regia di Brian de Palma, in Oggi Sposi, che però verrà pubblicato solo nel 1969, osteggiato dalla forte censura.


De Niro continua a lavorare a pieno ritmo a diverse pellicole, ed inizia a sviluppare il suo metodo di recitazione, che prevede uno studio intenso e quasi maniacali dei ruoli che accetta.


Emblematico il ruolo in Batte il tamburo lentamente, dove De Niro, per interpretare un giocatore di baseball affetto da linfoma, si trasferisce ad Atlanta per una full immersion proprio sul baseball.

Il Padrino

Provinato da Francis Ford Coppola per il Padrino e poi scartato dalla produzione, De Niro entra con vigore nel panorama cinematografico nel 1973 con Mean Streets, che dà un definitivo impulso a Coppola per scritturarlo nel Padrino parte II.

De Niro per interpretare al meglio il ruolo del boss mafioso, si trasferisce per 6 mesi in Sicilia e il risultato è disarmante.

La grande interpretazione, in un ruolo difficile, dove il confronto con Marlon Brando è inevitabile, gli vale l’approvazione di critica, pubblico e l’Oscar come miglior attore non protagonista.

Taxi Driver, Toro Scatenato e Il sodalizio con Scorsese

Entrato nel gotha degli attori della “new-hollywood” inizia a lavorare senza freni con il meglio tra attori e registi, lasciando il segno su pellicole indelebili.

Lavora in Taxi Driver, C’era una volta in America, Toro Scatenato, per il quale vince il secondo Oscar nel 1981, questa volta come miglior attore protagonista.

In questa fase della carriera stringe un sodalizio artistico e umano molto profondo con Martin Scorsese.

Sarà proprio De Niro a stare molto vicino al regista newyorkese nei momenti di depressione e di angoscia.

Nel periodo temporale tra Taxi Driver (1976) e Toro Scatenato (1980) De Niro lavora a numerosi progetti, uno fra tutti Il Cacciatore, al fianco di Christopher Walken e Meryl Streep.

Il film, uscito nel 1978 per la regia di Michael Cimino, è una cruda pellicola di guerra, con un ritratto della classe operaia durante la guerra del Vietnam.

Gli Intoccabili e Quei Bravi Ragazzi

De niro Gli Intoccabili - 1987 -
Gli Intoccabili – 1987

Nel 1987 Brian de Palma lo sceglie per interpretare Al Capone in Gli Intoccabili.

La pellicola, che vede anche Ennio Morricone, come compositore della colonna sonora, è un successo strabordante di critica e pubblico e alcune frasi di DeNiro entrano nel vocabolario popolare come:

“Sei solo chiacchere e distintivo!!”

La carriera di De Niro prosegue fittamente negli anni, con interpretazioni sempre eccelse e poliedriche, nonostante le diverse tematiche dei film, sviluppando un sodalizio umano e professionale con il grande .

Nel 1990 torna a lavorare sotto la stretta supervisione di Scorse nella pellicola di noir/mafia Quei Bravi Ragazzi.

Il film è un successo di critica e pubblico, con De Niro che viene acclamato al pari di Ray Liotta e Joe Pesci, autori quest’ultimi di grandi performance.

Negli anni ’90 prende parte a diverse pellicole come Cape Fear, sempre di Scorsese, The Heat al fianco di Al Pacino, diretto da Michael Mann, The Fan, diretto da Tony Scott.

De Niro si destreggia tra film cupi e intensa e commedie campioni di incassi come Ti Presento i Miei, il tutto mantenendo sempre uno stile semplicemente unico e inimitabile.

Nei sequel della saga entrerà a far parte del cast anche Dustin Hoffman.

Nel 2019 torna alla ribalta con il grande lavoro in The Irishman, al fianco di Al Pacino e diretto dall’amico di sempre Scorsese.

Nello stesso anno, recita nell’acclamatissimo Joker, al fianco di Joaquin Phoenix, partecipando così, a due delle pellicole migliori del 2019.

Con un bel pò di fatica, vista la sconfinata Filmografia, abbiamo cercato di condensare il meglio della carriera di De Niro.

Dieci film da non perdere assolutamente!

Classifica a cura di Memorie di un Cinefilo

I 10 Migliori Film di Robert De Niro

  • Il Padrino parte II – regia di Francis Ford Coppola (1974)
  • Taxi Driver – regia di Martin Scorsese (1976)
  • Il Cacciatore – regia di Michael Cimino (1978)
  • Toro Scatenato – regia di Martin Scorsese ( 1980)
  • C’era una volta in America – regia di Sergio Leone (1984)
  • Gli Intoccabili – regia di Brian de Palma (1987)
  • Risvegli – regia di Penny Marshall (1990)
  • Cape Fear – regia di Martin Scorsese (1991)
  • Il Lato Positivo – regia di David Russell (2012)
  • The Irishman – regia di Martin Scorsese (2019)

Curiosità: Chi doppia Robert De Niro?

Robert De Niro ha avuto un grande appeal sul pubblico italiano grazie anche alle grandi voci che l’hanno doppiato.

Il più prolifico e conosciuto è stato il grande Ferruccio Amendola, che ha doppiato De Niro in tantissimi film, al pari dell’altro grandissimo Stefano De Sando, altra voce splendida del mitico Bob.

Grazie per aver letto i 10 migliori film di Robert De Niro

I commenti sono chiusi.