I 10 abbinamenti più incredibili con il Cioccolato

Il cioccolato, si sa, è uno degli alimenti più apprezzati e versatili sin dai tempi della sua scoperta.Scopriamo assieme i 10 abbinamenti più incredibili con il Cioccolato.

I 10 abbinamenti più incredibili con il Cioccolato

Cioccolato e Bacon

La chocolatier Katrina Markoff si è spinta oltre nell’uso del cioccolato nel suo “Mo’s Bacon Bar“.L’ispirazione è nata quando aveva addirittura sei anni, mangiando frittelle con cioccolato, sciroppo d’acero e bacon.
Da qui dopo studi, prove e rivisitazioni è arrivata al corretto equilibro tra dolce, salato e quel tocco di affumicato.
Da riprovare anche a casa, cupcakes allo sciroppo d’acero con ganache al cioccolato fondente e pancetta tritata.

Cioccolato e Barbabietola

Un abbinamento più conosciuto, ma di difficile espressione.
Trovare il corretto equilibrio tra i due ingredienti non è per nulla facile, ed anzi, il risultato potrebbe assai sconfortante e non appagante, ma lavorando sulle materie prime, scegliendo ad esempio la giusta percentuale di “amaro” del cioccolato e combinando a dovere tutti gli elementi, rimarrete assolutamente stupiti in positivo.

Cioccolato e Cardamomo

Il cioccolato è il muro e il cardamomo dipinti soavi appesi alla parete.
Usata con intelligenza e astuzia il cardamomo rilascia note di agrumi, eucalipto fiori e legno.
Provate con una bella crostata al cioccolata con un pizzico di cardamomo, sarete piacevolmente sorpresi.

Cioccolato e Cavolfiore

Per questo abbinamento, prendiamo spunto da un meraviglioso risotto ideato da Heston Blumenthal.
Per il piatto, un risotto al cavolfiore con carpaccio ( sempre di cavolfiore) e una gelatina al cioccolato, preparate:
-Brodo di Cavolfiore
-Crema al Cavolfiore
-Cavolfiore Essiccato
-Vellutata di Cavolfiore
-Dadi di Gelatina al Cioccolato
-Dischi di Gelatina al Cioccolato

Cioccolato e Formaggio di Capra

Formaggio e cioccolato è un gioco molto interessante, che permette a due elementi molto diversi tra loro di creare armonia, equilibrio e gusto.
Iniziate con un cioccolato al 63% di purezza, abbinandolo a un formaggio semistagionato.
Proseguite alzando la percentuale di amaro e irrobustendo allo stesso tempo il grado di stagionare del formaggio, cercando anche prodotti con varianti, ad esempio con del pistacchio o del tartufo.
Accompagnate il tutto con una scelta ancora più audace, un bicchiere di ottimo Porto.

Cioccolato e Noce Moscata

Se non siete amanti dei cioccolati troppo fondenti, e preferite un cioccolato al latte la noce moscata, può regalare note molte curiose alle vostre preparazioni.
Normalmente il cioccolato al latte è poco utilizzato nelle ricette che prevedono l’uso del cioccolato, ma un pizzico di noce moscata riuscirà ad enfatizzare la nota amara del cioccolato e allo stesso tempo a mitigare l’eccessiva dolcezza del cioccolato al latte.

Cioccolato e Pomodoro

Come disse Alice Arndt, una nota di cioccolato in alcune ricette a base di carne come chili o stufati è sempre ben accetta.
Questo modo di lavorare il cioccolato, trova la sua massima espressione in Messico, dove le note del cioccolato aiutano a smorzare l’acidulo dei pomodori.

Cioccolato e Rosa

Una combinazione molto mediorientale, dove le note soffici, vellutate, vegetali della rosa, vanno a braccetto con la robustezza del cioccolato.
Per lavorare a questo mix non vi occorrerà altro che procuravi dell’acqua di rose alimentare, ma mi raccomando, state attenti, è molto forte e concentrato!

Cioccolato e Timo

Il timo, nelle sue mille varianti, è un erba molto particolare, con un gusto allo stesso tempo erborinato, vegetale e rinfrescante.
Se non volete cadere in errore non dovete far altro che seguire la ricetta di Galton Blackiston riproposta da Delia Smith.
Gelato al timo con Moelleux au Chocolat.

Cioccolato e Zenzero

Pensate a dei biscottini cioccolato e zenzero.
Le note complesse e intense del cioccolato andranno perfettamente a braccetto con quel calore dolce e leggermente piccante dello zenzero
Un matrimonio che funziona!

Sei un fan del cioccolato ?

Curiosità: Come sciogliere il cioccolato?

Il cioccolato lo troviamo ovviamente in tavolette o praline, quindi spesso per lavorarlo in tante meravigliose ricette abbiamo bisogno di scioglierlo, ma come fare?

Vi sono diverse soluzioni.

Le più “classiche” alla portata di tutti e senza particolari strumenti sono due:

Bagnomaria:
Mettiamo una pentola sul fuoco portando l’acqua a bollore, successivamente, una volta che l’acqua bolle, mettiamo un contenitore sopra la pentola con dentro il cioccolato e giriamo lentamente.

Microonde:
Mettiamo la cioccolata in un contenitore e inseriamo nel microonde.Diamo il via e aspettiamo secondo quantità e ricetta.

In ogni caso, quando lavorate la cioccolata, cercate di essere sempre pronti e attrezzati con tutti i ferri del mestiere!

Non abbiate paura per la linea, il cioccolato, fa bene!

Fave di Cacao
Fave di Cacao


Grazie per aver letto I 10 abbinamenti più incredibili con il Cioccolato.