Altafulla | Una piccola gemma della Costa Dorada

Altafulla è una bellissimo pueblo spagnolo di poco più di tremila abitanti affacciato sul mare. Andiamo a scoprire cosa fare, cosa visitare, cosa magiare, dove alloggiare, come arrivarci.

Situata nella soleggiata e ipnotica Catalogna, Altafulla appartiene alla comarca del Tarragonès, provincia il cui capoluogo è Tarragona

Altafulla: Come Arrivare

Altafulla è molto ben connessa a livello infrastrutturale. Arrivarci è molto facile. Da Barcellona è possibile prendere il treno, al costo di 8 euro circa, dalla stazione di Saints, e raggiungere in un’ora la stazione di Altafulla-Tamarit.

Qui, a piedi, potrete raggiungere in 5 minuti il mare ed in 10 il centro storico della città.

Se invece siete a Tarragona, la distanza è ancora minore, ed in treno impiegherete solo 7 minuti e 3 euro di biglietto.

Anche in macchina non avrete assolutamente alcun problema.

Da Barcellona arriverete in un batter d’occhio grazie all’autostrada C-32, mentre da Tarragona vi basterà prendere la superstrada A7.

Altafulla: Cosa Fare, Cosa Visitare

Altafulla, ha una storia affascinante e molto intensa. In origine, come in gran parte delle zone costiere della Catalogna, i romani posero qui i loro primi insediamenti, dedicandosi al commercio e all’espansione.

Tarragona, è il fulcro principale di questa regione e lo dimostrano i numerosi reperti e monumenti visitabili, come il famosissimo anfiteatro romano.

Altafulla non è da meno, con la bellissima  la villa romana di Els Munts. La villa, occupata fin dalla metà del I secolo, fu considerevolmente ampliata e lussuosamente ornata alla metà del II secolo. Distrutta da un incendio nel 260, fu parzialmente rioccupata per poi venire definitivamente abbandonata nel V secolo.

Oggi è possibile visitare la villa e i suoi reperti, gettandovi successivamente nel caldo e limpido mare, per un bagno rilassante.

Si, perché Altafulla è una cittadina di pescatori, con un lungomare lunghissimo e spesso affollato. Ma non abbiate paura, sia nella parte est che in quella ovest, troverete anfratti e scogliere dove l’acqua è limpida come non mai.

Camminando sulla spiaggia, sarà impossibile, non notare il bellissimo castello di Tamarit, oggi privato e sede di cerimonie e matrimoni.

Il Castello di Tamarit
Il Castello di Tamarit

In ogni caso, sarà possibile arrivare sino all’ingresso della struttura e da qui, se siete amanti del trekking e della camminate, intraprendere un bellissimo Camin de Ronda che vi porterà ad esplorare la selvaggia costa, ricca di calette e ville da sogno.

Se siete amanti di questa tipologia di turismo, quest’ottimo sito, vi darà tutte le indicazioni per i migliori cammini che partono o passano da Altafulla.

Il Centro Storico di Altafulla, è anch’esso assolutamente da visitare. Ben tenuto, piccolo, accogliente, facilmente raggiungibile a piedi, è ricco di edifici storici, castelli e palazzi, di proprietà in maggioranza dei i Requesens , storica famiglia nobile catalana.

Altafulla: Dove Alloggiare

Altafulla è ricca di Hotel di piccole dimensioni. Vi sono inoltre alcune struttura di categoria più alta sia nel centro che nelle campagne limitrofe, ed ovviamente affittacamere e appartamenti sono sparsi in tutto il comune e municipio.

Se siete arrivati in treno vi conviene trovare una struttura in centro o in prossimità del mare, mentre se siete in macchina vi sono tantissime Fincas e B&B molto affascinanti, intimi, rilassanti, situati nelle immediate campagne.

Altafulla: Dove Mangiare

La gastronomia di Altafulla, come quella di quasi tutta la Catalogna si divide in tra mare e terra.

Nella parte costiera, vi sono numerosi ristoranti dove potrete gustare Tapas, Paella, Arroz, Grigliate di Pesce e ogni altra leccornia che vi venga in mente.

Nel centro storico vi sono invece moltissimi ristoranti di vario genere.

Certo, anche qui il pescado e il marisco non mancano, ma potrete trovare quasi sempre anche del buon Lomo Iberico, senza considerare tutta la serie di grandi prosciutti spagnoli che vi faranno impazzire.

Per il dopo cena, vi sono diversi bar e locali molto carini e interessanti, anche se a mio modesto parere il più bello e interessante di tutti è il Bar el Corral.

Situato in pieno centro storico, con un prezioso giardinetto intimo ricco di piante, è una piccola oasi felice, con il proprietario tuttofare che vi delizierà con ottimi cocktail a giusto prezzo.

Provate il Mojito, non ne rimarrete assolutamente delusi!

La Costa Dorada o Costa Daurada

Altafulla fa parte della bellissima Costa Dorada, meno conosciuta rispetto alla famosa Costa Brava, ma altrettanto affascinante.

La mappa della Costa Dorada e una lista con i comuni più rappresentativi della zona.

  • Alcanar
  • Calafell
  • Cambrils
  • Comarruga
  • L’Ametlla de Mar
  • Tarragona
  • Torredembarra
  • Salou
  • Sant Carles de la Ràpita

Se ti è piaciuto quest’articolo leggi anche:

5 Borghi della Catalogna da Scoprire

5 cose da fare a Barceloneta

I 10 Migliori Parchi e Giardini di Barcellona

Tapas Spagnole | Cosa sono, le migliori ricette, come preparale, la guida

Grazie per aver letto Altafulla: Una piccola gemma della Costa Dorada