Lasagne Stordellate

Scopriamo assieme le Lasagne Stordellate, uno dei piatti tipici della tradizione culinaria apuana.Un must assolutamente da assaggiare se siete in quelle stupende zone dove i comuni di Massa e Carrara vivono da secoli con questa ricetta

La Storia

Le Lasagne Stordellate, sono uno dei piatti cardini della florida tradizione culinaria delle terre Apuane.

I due comuni dove questo piatto è maggiormente diffuso, sono le città di Massa e Carrara, conosciute specialmente per il Marmo e il famosissimo Lardo di Colonnata.

Volendosi addentrare un pochettino, questa ricetta è presente anche in maniera minore in alcune zone della Lunigiana, antica terra di provenienza dei Liguri-Apuani prima e della famiglia Malaspina poi.

In epoche più antiche, quando il mangiare era un argomento quotidiano nella vita delle persone, dove le carenze di primizie o l’abbondanza di esse, regolavano i pasti e le abitudini alimentari, le Stordellate, sono state una colonna portante di ogni famiglia massese o carrarina.

Normalmente, come in quasi tutta Italia, era assai frequente preparare in famiglia, Ravioli (Tordelli in queste zone) ripieni nei più disparati modi.

Dalla carne al pesce alle verdure, ogni zona d’Italia ha le sue infinite ricette sui ravioli.

Ebbene, in questa zona, era molto comune preparare dei ricchi tordelli farciti di erbe, spezie, pane ammollato, mortadella, carne di manzo, sale e pepe.

I Tordelli, venivano poi conditi quasi sempre con un sugo di carne, spesso manzo e maiale, diventando una leccornia preziosa.

Capitava spesso che il giorno dopo, finiti i tordelli, fossero avanzati dei ritagli di pasta, un pò di ripieno e ovviamente del sugo, che veniva sempre preparato in generose quantità, visto il duro lavoro che spesso portava gli uomini in cava.

Ebbene questi ritagli venivano tagliati a mò di lasagnette e ripieno avanzato e ragù venivano uniti a spregio, regalando un piatto “riciclato” di grande ingordigia e bontà.

Nascono così le Lasagne Stordellate.

Lasagne Stordellate o Lasagne Tordellate?

Si dibatte da tempo su quale sia il nome corretto di questa ricetta, ma diversi libri storici, racconti, aneddoti, riportano che ambedue le versioni sono corrette, quindi non s’incappa in alcun errore nominandole nell’uno o nell’altro modo.

Il Puerin o Timo Selvatico

Le spettacolari Alpi Apuane
Le spettacolari Alpi Apuane

Punto cardine delle Lasagne Stordellate è il Puerin, ovvero il timo selvatico delle Alpi Apuane.

Questa pianta è in tutto e per tutto simile al classico timo che tutti conosciamo, con una nota aromatica decisamente pronunciata.

La pianta, cresce infatti in abbondanza nelle ricche montagne ed insenature Apuane, grazie ad un microclima straordinario, dove i venti del mare soffiano costantemente, ben protetti in una sorta di conca, dai massicci montuosi del Cavallo, Pisanino, Tambura, Grondilice, Contrario e Sagro.

Questa unicità climatica e ambientale, rende il Puerin, assai frizzante come sapore e aroma, tant’è vero che alcune aziende, come il Birrificio del Castello di Massa, ne hanno ricavato un’infuso che utilizzano per produrre una piacevolissima birra bionda dalla bassa gradazione.

Lasagne Stordellate – Ricetta

Dosi per 4 persone

Ingredienti per la Pasta

400 g farina

4 uova

Ingredienti per il Ragù

trito abbondante di cipolla,sedano,carota

300 g macinato di vitello

200 g macinato di maiale

2 salsicce

1 bottiglia di salsa di pomodoro

olio

Procedimento

  • Stendete la pasta all’uovo e lasciatela riposare coperta da pellicola alimentare.
  • Dopidichè tagliate la pasta a mò di maltagliati o lasagnette, arrivando a ottnere delle forme rettangolari o romboidali.

Nel mentre, preparate il ragù.

  • In una casseruola mettete olio generoso con il classico battuto di sedano, carota e cipolla.
  • Fate rosolare bene, aggiungete i macinati di manzo, maiale e la mortadella, dopodichè sfumate con il vino rosso.
  • Fate consumare il vino e a questo punto aggiungete la passata di pomodoro la bietola il puerin e le spezie che più preferite (alcuni mettono un pizzico di cannella)
  • Una volta cotta la pasta, unite assieme al sugo, spolverate con del generoso Parmigiano et voilà.

Pronti per mangiare!

Lasagne Stordellate – Dove Mangiarle?

Se siete neofiti di queste zone vi inseriamo alcuni locali dove è possibile gustare al meglio questo fantastico piatto!

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche:

Lardo di Colonnata | Un fantastico prodotto della Gastronomia Apuana

Agnello | 5 Abbinamenti e Ricette assolutamente da non perdere

I migliori vini della Toscana

Grazie per aver letto Lasagne Stordellate | Storia e Ricetta di un grande piatto della tradizione