I 10 Migliori Film Western

Il tempio sacro di grandi attori americani, duelli all’ultimo sangue, risse nei saloon, sguardi incendiari, musiche ipnotiche, John Wayne sempre presente, e quel tocco italico dato dal grande Sergio Leone. Scopriamo I 10 Migliori Film Western, i film più belli di questo stupendo genere che ha incantato generazioni su generazioni.

10. I Magnifici 7

Uscito nel 1960, diretto da John Sturges e interpretato, da Yul Brynner, Eli Wallach, Steve McQueen, Charles Bronson e James Coburn, I Magnifici 7 è senza ombra di dubbio uno dei must del cinema western.

Ambientato nel 1879, in California, il film è un remake dello straordinario I 7 Samurai di Akira Kurusawa, grande cineasta Giapponese.

La frontiera americana viene rappresentata in tutto il suo orrore/splendore. Temi come l’onore, l’amicizia virile e il rifiuto di fronte all’ingiustizia, vengono presi da Kurusawa e attualizzati con la cultura americana e le fumanti pistole polverose.

Un grande classico senza tempo.

Nel 2016, Antoine Fuqua ha diretto un remake del film, ottenendo buona critica, grazie anche ad un cast di assoluto livello, con Denzel Washington, Chris Pratt e Ethan Hawk.

9. Il Fiume Rosso

Uscito nel 1948, diretto da Howard Hawks, con il grande John Wayne assolutamente sugli scudi. Siamo nel 1851, nel soleggiato Texas settentrionale, tra mandrie da controllare e sete di vendetta.

Il dualismo tra i due protagonisti maschili, è forte e presente senza alcuna mediazione di sorta, riuscendo a regalare una pellicola di estrema intensità e candore estetico, ricca del profumo degli arbusti che bruciano nelle notti del deserto.

8. Mezzogiorno di Fuoco

Uscito nel 1952, diretto da Fred Zinnemann, con protagonisti Gary Cooper, Grace Kelly, Katy Jurado e Lee Van Cleef, Mezzogiorno di Fuoco è un vero e proprio caposaldo dei cinema western.

Ambientato nel 1898 nella cittadina di Hadleyville, nel Nuovo Messico, racconta le vicende di uno sceriffo irreprensibile e livello morale.

Lo Sceriffo Willy Kane, è pronto a tutto, pur di sradicare un manipolo di criminali, ma gli abitanti della città non gli saranno per niente d’aiuto e anzi ostacoleranno la sua missione.

Un grande classico, che qualche anno più tardi sarà citato in stile parodia, in Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco, diretto dal grande Mel Brooks.

7. Ombre Rosse

Uscito nel 1939 e diretto da John Ford, Ombre Rosse è uno dei film più iconici della storia western. La pellicola, fece letteralmente esplodere la carriera di John Wayne,  Claire Trevor interpreta alla grandissima tutto il film.

Siamo nel 1880 tra Arizona e Nuovo Messico, ed il più classico viaggio nella diligenza, ci presenta quelli che saranno i personaggi.

Tra prostitute, alcolizzati, indiani Apache e tenenti di cavalleria di dubbia moralità, il racconto si snoda con ritmo ed eleganza senza pari, consacrando il genere e ponendo le basi per un’ epoca che farà faville.

Ombre Rosse fu il primo di molti western di Ford girati nella Monument Valley, divenuta un vero e proprio set a cielo aperto per pistoleri, indiani, cacciatori d’oro e criminali d’ogni tipo.

6. C’era una Volta il West

Un grande film epico di Sergio Leone, che fotografa il west come pochi erano capaci.

Il supercast con Claudia Cardinale, Henry Fonda, Jason Robards e Charles Bronson, rende immortale l’atmosfera del film, che inizia freddo, lento, impassibile, immutabile.

C’era una volta il West, è il ponte di mezzo di Leone tra il passato e il futuro che incombe. Una genesi estrema e raffigurativa delle praterie del west, che si riverberano nella psiche di ognuno dei protagonisti.

Le musiche, sono del maestro Ennio Morricone, che formò con Sergio Leone una combo praticamente perfetta tra tensione ed emotività.

5. Il Cavaliere della Valle Solitaria

Uscito nel 1953, diretto da George Stevens, con protagonisti Alan Ladd, Jean Arthur, Van Heflin, Brandon De Wilde, è uno dei grandi classici e può essere inserito senza alcun dubbio tra I 10 Migliori Film Western di sempre.

Siamo nelle sconfinate vallate del Wyoming, dove la prepotenza della famiglia Ryker sta lentamente distruggendo e soggiogando tutti gli altri coloni.

Ci penserà Shane, un misterioso cavaliere solitario di passaggio, che stanco dei soprusi e delle ineguaglianze, cercherà di rimettere le cose a posto.

Grande Classico.

4. Gli Spietati

Quando si pensa al west spesso si pensa a Clint Eastwood e John Wayne. In questo caso, abbiamo il grande Clint, nelle vesti sia di regista sia di attore, ne Gli Spietati.

Uscito nel 1992, con oltre a Clint, Morgan FreemanGene Hackman e Richard Harris, Gli Spietati si portò a casa ben 4 premi Oscar, modernizzando il west e incastonandolo nella storia.

La pellicola, è assai cinica e realistica, in cui Eastwood ritaglia per sé la parte di un vecchio ex-pistolero. Siamo sempre nel Wyoming nel 1880, e tra prostitute, ranch, bounty killer, intrighi e duelli all’ultimo sangue, le vicende si snodano con frenesia e passione.

Un grande classico che ha avuto il coraggio di rivisitare un genere che sembrava morto dopo il periodo d’oro di 40 anni prima.

Immortale.

3. Il Buono il Brutto e il Cattivo

Uno dei capolavori assoluti del grande Sergio Leone. Uscito nel 1966, è il terzo capitolo dell’immensa trilogia del dollaro. Il cast è di assoluto livello, con Clint Eastwood e Lee  Van Cleef, ed Eli Wallach.

Siamo nel 1862 e negli Stati Uniti infuria la guerra di secessione tra la Confederazione sudista e l’Unione nordista. Le vicende di 3 loschi individui si intrecceranno in un turbine di ritmo e azione, finendo la loro epopea in un cimitero incredibilmente spettacolare.

Anche in questo caso le musiche del grande Ennio Morricone accompagnano tutti i caldi movimenti di macchina di Leone.

2. Il Mucchio Selvaggio

Uscito nel 1969, diretto da Sam Peckinpah, con protagonisti William Holden, Ernest Borgnine, Robert Ryan e Edmond O’Brien, Il Mucchio Selvaggio spazia in numerosi mondi e racconti del west.

Siamo nel 1913, tra banditi, rapine in banca, crudeli tagliagole e sconfinamenti in Messico. Un film dalla carica feroce e intensa, che non lascia un minuto di pausa allo spettatore. La grande regia di Peckinpah, ha permesso di timbrare il cartellino ad un film che di diritto ha fatto la storia del cinema western.

1. Sentieri Selvaggi

La premiata ditta dei John, ovvero John Ford e John Wayne, riesce, nel 1956, a girare uno dei film western più belli di sempre.

L’avventura, si svolge in Texas, nel 1868, pochi anni dopo la guerra di secessione. Confronti epici con gli Indiani, sotto-trame d’amore e tradimenti, fanno da cornice ad un classico che non deve essere commentato.

Va solo visto.

Se ti è piaciuto quest’articolo leggi anche:

I Migliori Film di Sergio Leone

Le 10 Migliori Colonne Sonore di Ennio Morricone

Grazie per aver letto I 10 Migliori Film Western